Oracolo Belline

Oracle Belline
Tarot Belline

Oraculo Belline

Storia dell’Oracolo Belline

L'oracolo di Belline è un antico tarocco, ma è ancora molto popolare tra i veggenti.

La sua creazione avvenne nel 1845 dal famoso veggente e medium Edmond, ma divenne davvero famoso grazie a un cartomante di nome Belline e così in qualche modo acquisì il nome di questo rinomato chiaroveggente. L'oracolo di Belline è composto da 52 lettere più una lettera blu che simboleggia il destino. L'essenza di questo oracolo è ispirata ai pianeti del sistema solare, la luna, il sole, Saturno, Marte, Mercurio, Giove e Saturno..

Belline Marcel è il suo vero nome ed era un famoso veggente francese del ventesimo secolo. Era nato nel 1924. Lo chiamavano il Principe dei veggenti. Il giovane Belline era piuttosto interessato all'arte e all'antichità, ma il destino volle che perseguisse un'altra carriera: prevedere il futuro.

La sua vita cambiò quando scoprì per caso in un attico un vecchio manoscritto, un'opera di Jean-des-Vignes Rouges. Poi si interessò all'arte della divinazione e studiò chiromanzia, grafologia, tarocchi, astrologia... e cominciò a interpretare le carte.

Più tardi si ammalò gravemente e fu ricoverato in ospedale sulle Alpi, ma le sue condizioni peggiorarono. I medici erano molto preoccupati, ma Belline ebbe una visione in cui vide che stava per riprendersi dalla sua malattia. Vide anche un altro paziente guarire da un'ostruzione intestinale e ciò lo convinse di essere in possesso di un dono da chiaroveggente. Nel 1950 stabilì il suo ufficio a Parigi.